google nowOk Google e gli altri assistenti personali stanno diventando sempre più diffusi tra gli utenti. Gli assistenti personali sono di “ascoltare” e rispondere alle più disparate richieste. Tra questi di sicuro ” Ok Google ” è uno dei più diffusi. Ma quali sono le funzionalità di queste nuove applicazioni? “Ok Google” e le sue compagne, le funzioni degli assistenti personali

 

Una volta istallata l’applicazione, su Android già presente di default ma comunque scaricabile dal Play Store, basterà impostare la voce e la lingua e consentire la ricerca dallo schermo; a questo punto siamo pronti a utilizzare l’assistente.

  • Ricerca Internet e avvio applicazioni: l’assistente personale permette di effettuare ricerche su internet senza neanche tenere lo smartphone in mano; per avviare la ricerca basterà dire la frase di attivazione seguita da “… vai al sito…” per avviare la ricerca. Similmente alla ricerca internet basterà chiedere al telefono di avviare una determinata App.

 

  • Gestione contatti: un’altra funzionalità dell’assistente consiste nella gestione dei contatti. Per chiamare, mandare SMS e anche per le email. Proprio nel caso delle email il programma recepirà, sia i dati relativi al contatto che all’oggetto della mail, oltre che, ovviamente, il contenuto del messaggio.

 

  • Social Media: la connettività dell’assistente vocale permette anche di pubblicare sui social. Se si vuole pubblicare una foto, d esempio, su Instagram, basterà dire ” Ok Google, pubblica su Instagram.”

 

  • Indicazioni stradali: altra funzione molto utile è quella che permette di impostare un itinerario sulle Mappe. per ricevere le indicazioni si dovrà esclamare ” Ok Google va ai ( indirizzo)”

 

  • Whatsapp: cosi come per le mail il programma è in grado di impostare il destinatario e scrivere il contenuto del messaggio seguendo le indicazioni che gli vengono fornite.