Samsung, Galaxy Watch 3, Galaxy Watch, renders, evleaks

L’estate di Samsung sarà molto attiva e soprattutto molto calda. Il produttore coreano infatti ha in procinto di lanciare diversi device tech che già si preannunciano best seller. Oltre alla famiglia Galaxy Note20, alla seconda generazione del Galaxy Fold e alla versione 5G di Galaxy Flip, Samsung presenterà anche i nuovi wearable.

Durante un evento previsto per luglio, Samsung solleverà il sipario su Galaxy Watch 3. Al momento non è chiaro quanto e dove si terrà la conferenza. Molto probabilmente si terrà sempre online, ma il produttore non ha ancora comunicato ufficialmente nulla.

Tuttavia potrebbero esserci degli indizi che lasciano intendere quando verrà svelato il Galaxy Watch 3. Nei nuovi render pubblicati dal solito Evan Blass, in arte Evleaks, si nota un particolare.

Galaxy Watch 3 è sempre più vicino al lancio

In una watchface, un Galaxy Watch 3 indica come data “mercoledì 22” che corrisponde esattamente ad un giorno delle settimana di luglio. Potrebbe trattarsi di un indizio che anticipa la data di presentazione ufficiale.

Inoltre, i render pubblicati da Evleaks mostrano il Galaxy Watch 3 in tutte le varianti di colore disponibili. Ci sarà il classico nero con cassa da 45mm ma arriverà anche una versione denominata “bronzo” che ricorda la colorazione rose gold con cassa da 41mm.

Stando alle indiscrezioni precedenti, Samsung ha scelto l’acciaio inossidabile per realizzare il Galaxy Watch 3. Il display sarà protetto da Gorillas Glass DX e ritorna la ghiera girevole. Lo smartwatch sarà impermeabile fino a 5 ATM.

La versione da 41mm dello smartwatch sarà contraddistinta dal numero di modello SM-R840. È atteso un display da 1.2 pollici e una batteria da 247mAh. Per la variante da 45mm invece possiamo aspettarci un aumento del display a 1.4 pollici. Anche la batteria sarà leggermente più capiente arrivando a toccare i 340mAh. Per entrambi ci si aspetta la presenza della ricarica wireless.

Dal punto di vista software sarà presente Tizen OS 5.5 che gestirà tutta la sensoristica. Ci sarà un sensore per rilevare il battito dotato anche di ECG, misuratore della pressione del sangue, monitoraggio del sonno, GPS, Bluetooth, Wi-Fi e la connettività LTE.