safari-ios-14-iphone-ipad-privacy-aggiornamento

Apple ha annunciato una revisione di Safari per iOS 14 e macOS 11 che metterà in evidenza il modo in cui gli utenti Web vengono monitorati dagli inserzionisti. Presentata a WWDC 2020, la nuova versione di Safari fornirà agli utenti un elenco dei tracker che tentano di tracciare la loro attività Web. Questi saranno anche bloccati dalla funzione di ‘Prevenzione del monitoraggio intelligente’ del browser.

Situato nella parte superiore del browser, il nuovo strumento blocca i tracker invasivi in ​​tempo reale. Può anche generare un rapporto, qualora fosse richiesto, in cui vengono analizzati i tracker al lavoro su una determinata pagina.

Safari arriva in versione rivisitata per iOS 14

Oltre alla nuova funzione di rapporto sulla privacy, Safari per iOS 14 e macOS memorizzerà e monitorerà le password degli utenti. Facendo ciò si assicurerà che non siano state compromesse in caso di violazione. L’ultimo aggiornamento di Safari fa parte di una campagna più ampia per migliorare le strutture per la privacy del browser e ostacolare gli annunci di tracker intrusivi.

A marzo è stato detto che Safari avrebbe bloccato tutti i cookie di terze parti per impostazione predefinita. Lo stesso aggiornamento ha inoltre fornito misure per impedire ai siti Web di utilizzare le credenziali di accesso per le attività dell’utente. Ha anche disabilitato un tipo di attacco informatico noto come contraffazione di richieste tra siti.

Sebbene Google Chrome sia il browser Web più utilizzato al mondo con un margine significativo, Apple spera che il suo rinnovato impegno per la privacy degli utenti lo aiuti a colmare il divario con il concorrente.