Eclissi anulare di soleNella giornata di oggi, abbiamo avuto l’opportunità di assistere ad uno spettacolo davvero unico: stiamo parlando di una eclissi anulare di Sole. Il 21 giugno 2020 si è palesato nel cielo un anello di fuoco. La coincidenza risulta davvero singolare e l’evento è stato davvero imperdibile. Tuttavia, in Italia lo spettacolo è stato visibile parzialmente.

Questa eventualità avviene nel momento in cui la Luna è in apogeo, ossia è alla massima distanza dalla Terra, e si pone tra il nostro pianeta e il Sole. Così facendo, andrà a coprire la maggior parte del Sole lasciano intravedere solamente un perimetro infuocato.

 

Eclissi anulare di Sole: a che ora è stato possibile vederla e in che zone

Lo spettacolo astronomico ha avuto una grande attenzione dagli appassionati di astronomia e non solo. Non tutti però hanno potuto assistere a questo meraviglioso evento, bensì solamente una fascia ristretta di paesi. Precisamente, i paesi dell’Africa Centrale, alcuni regioni asiatiche come l’Arabia Saudita, India, Pakistan e la Cina e l’Oceano Pacifico. In queste aree la Luna ha coperto il 99,4% del Sole, dove si è intravista una corona infuocata.

Per quanto riguarda l’Italia, come detto prima, questo fenomeno purtroppo è stato visibile parzialmente nelle regioni del Centro-Sud. Il picco dell’eclissi è avvenuto in India intorno alle nostre ore 8.40. Grazie alla diretta streaming del Virtual Telescope Project è stato possibile assistere alla live passo passo dalle ore 7.30.

È importante segnalare che l’ultima eclissi del genere si era verificata alla fine del 2019. La prossima sarà nel 2021, tuttavia sarà visibile prevalentemente nell’Artico. Sicuramente avremo l’opportunità di vederla in streaming, come in questo caso.