truffe-call-center

Tim, Vodafone e Wind Tre sono le aziende telefoniche più gettonate in Italia sia per le offerte telefoniche mobile che quelle fisse, ma purtroppo i loro clienti sono spesso vittime di truffe telefoniche da parte di vari call center. Il telemarketing, infatti, diventa sempre meno affidabile proprio perché le numerose truffe telefoniche spingono i consumatori a diffidare fin da subito.

I call center continuano ad essere segnalati da numerose vittime che da un momento all’altro si ritrovano con un contratto telefonico non richiesto, palesemente rifiutato durante la chiamata telefonica. Purtroppo, un gruppo di operatori telefonici ha ideato un nuovo metodo per raggirare i loro clienti e concludere un contratto telefonico anche se il loro reale consenso.

Call center: le truffe telefonico non smettono mai di circolare, attenzione a questa chiamata

Gli operatori telefonici hanno trovato un nuovo metodo per ingannare le loro vittime, ovvero quello di chiacchierare il più possibile durante la chiamate e registrare le risposte per utilizzare, eventualmente, in un secondo momento. Il loro fine, infatti, è quello di ricevere le risposte secche si e no per registrarle e utilizzarle durante la stipulazione del contratto telefonico nonostante il rifiuto palese dei clienti.

Purtroppo questo metodo ha ingannato tantissimi consumatori indaffarati che hanno sottovalutato, ingenuamente, lo scopo della chiamata e soprattutto i più anziani. E’ molto importante prestare attenzione ed evitare assolutamente risposte secche come “si” e “no” perché non si conoscono le intenzioni dell’operatore telefonico che chiama per conto dei call center. E’ bene prendere in considerazione anche alcuni servizi che bloccano l’arrivo di chiamate a scopo commerciale.