microsoft-aggiornamento-windows-10-bug

Ormai è un connubio imprescindibile. Un nuovo aggiornamento di Windows 10 rilasciato da Microsoft significa anche nuovi bug, una regola in realtà che vale per ogni software. A volte sono bug stupidi, altre volte sono molto pericolosi. Questo si trova in mezzo e ha a che fare con le stampanti.

Molti utenti hanno iniziato a segnalare problemi poco dopo l’installazione del KB4560960 e KB4557957 rilasciati in data 9 giugno. In sostanza, viene praticamente impedito di usare la stampante, principalmente con i modelli HP, Canon, Panasonic, Brother e Ricoh. Probabilmente ce ne sono anche altri, ma le segnalazioni indicano solo queste marche.

Tra le varie segnalazioni, c’è chi non riesce proprio a usare la stampante, dispositivi già per natura molto ostici e poco inclini a funzionare a dovere. Altri segnalano di non riuscire più a stampare solo i PDF. Microsoft, in ogni caso, riconosce il problema e ha rilasciato una comunicazione.

 

Microsft e l’ultimo aggiornamento di Windows 10

La dichiarazione: “[p]rint spooler potrebbe riconoscere errori o chiudersi inaspettatamente quando si tenta di stampare e nel momento che nessun output proviene dalla stampante interessata. Potrebbe interessare anche le stampanti basate su software, ad esempio la stampa su PDF.”

La soluzione non si vede ancora nonostante il problema risalga, appunto, a quasi una settimana fa. Gli sviluppatori di Microsoft stanno ancora lavorando per trovarne una, per risolvere il tutto. Una soluzione temporanea sembra essere quella di sostituire i driver della stampante. In ogni caso, nel frattempo, la compagnia ha bloccato il suddetto aggiornamento relativo alla sicurezza incriminato.