Radiazioni SAR: gli smartphone che emettono più onde elettromagnetiche

L’acquisto di uno smartphone è dettato spesso dal design o magari dalle sue caratteristiche. Gli utenti ormai fanno poco caso a quelle che sono le proprie esigenze, ed acquistano infatti il telefono che più gli piace globalmente.

Ci sarebbero però varie caratteristiche di cui tenere conto, come ad esempio la durata della batteria o aspetto ancora più importante l’emissione delle radiazioni. Queste sono controllate da un valore detto SAR, il quale può variare da smartphone a smartphone. Esistono infatti i modelli con valori molto più alti rispetto ad altri telefoni. Ci sono poi anche delle linee guida da seguire, come ad esempio dormire con lo smartphone più lontano possibile dalla testa. Quando siete seduti ad un tavolo fareste poi bene a togliervi il telefono dalla tasca e a riporlo sul tavolo stesso.

 

Radiazioni SAR: ecco tutti i modelli che potrebbero risultare più dannosi a lungo termine

Smartphone con valori SAR più bassi

  1. Samsung Galaxy Note 8 – valore SAR: 0,17 W/kg
  2. ZTE Axon Elite – valore SAR: 0,17 W/kg
  3. Samsung Galaxy A8 – valore SAR: 0,24 W/kg
  4. LG G7 – 0,244 W/kg
  5. Samsung Galaxy A30 – valore SAR: 0,246 W/kg
  6. Samsung Galaxy S8+ – valore SAR: 0,26 W/kg
  7. Samsung Galaxy S7 edge – valore SAR: 0,26 W/kg
  8. Samsung Galaxy A50 – valore SAR: 0,27 W/kg
  9. Essential PH-1 – valore SAR: 0,28
  10. HTC U11 Life – valore SAR: 0,28 W/kg

Smartphone con valori SAR più alti

  1. Xiaomi Mi A1 – valore SAR: 1,75 W/kg
  2. OnePlus 5T – valore SAR: 1,68 W/kg
  3. Huawei Mate 9 – valore SAR: 1,64 W/kg
  4. Xiaomi Mi Max 3 – valore SAR: 1,58 W/kg
  5. ASUS ZenFone 6 – valore SAR: 1,57 W/kg
  6. OnePlus 6T – valore SAR: 1,55 W/kg
  7. Honor 8 – valore SAR: 1,5 W/kg
  8. Huawei P9 – valore SAR: 1,49 W/kg
  9. HTC U12 Life – valore SAR: 1,48 W/kg
  10. Huawei P9 Plus – valore SAR: 1,48 W/kg