WhatsApp: il trucco legale e gratuito per spiare gli utenti in chat

E’ davvero cosa rara trovare una coppia che non utilizza WhatsApp nel suo quotidiano. Che sia il caso di due semplici fidanzati, o anche di due coniugi, la piattaforma di messaggistica si dimostra sempre determinante.

 

WhatsApp, una falla del sistema ci consente di spiare il partner

Su WhatsApp nascono di giorno in giorno sempre più amori. Allo stesso tempo però c’è il lato opposto della medaglia: come risaputo, anche i tradimenti spesso e volentieri hanno origine tra una conversazione e l’altra.

In questi anni sono aumentate le persone che, sfruttando diversi trucchi, cercano di leggere tutte le comunicazioni del proprio partner.

Il metodo più diffuso è ovviamente la lettura diretta delle conversazioni. Il sistema è anche il più sempre a disposizione degli utenti, ma non sempre è garanzia di grandi risultati. Non c’è alcun dubbio, infatti, che chi ha qualcosa da nascondere in linea di massima tenda ad eliminare ogni messaggio sospetto.

In questi mesi, però, tanti utenti della chat hanno scoperto una valida alternativa a questo sistema in una falla dell’estensione desktop, WhatsApp Web.

Attraverso la piattaforma per computer, è possibile spiare addirittura in tempo reale tutte le comunicazioni del partner. Basta avere per pochi secondi il pieno possesso del cellulare altrui ed utilizzando il codice QR disponibile nella pagina di WhatsApp Web in pochi secondi sarà possibile effettuare la sincronizzazione delle conversazioni da smartphone a pc. Il processo è immediato e garantisce una totale copia delle conversazioni sul dispotico fisso. Per la sincronizzazione delle chat, inoltre, non è richiesta alcuna password.