tesla

Mercoledì, durante la convocazione degli utili del primo trimestre 2020, Elon Musk, CEO di Tesla, ha confermato che il sistema “Full Self-Driving” dell’azienda sarà disponibile come abbonamento mensile entro la fine dell’anno.

Tesla ha installato l’hardware necessario per le sue funzioni autonome di assistenza al conducente già da alcuni anni. Fondamentalmente, anche se l’auto non avesse queste caratteristiche, potresti sempre pagare Tesla per attivarle. E i clienti hanno pagato.

Nel febbraio dello scorso anno, installare l’autopilota è costato dai 3000 ai 6.000 dollari per FSD. Il pilota automatico consente al veicolo di svolgere le funzioni di mantenimento della corsia, come tenere il passo con il traffico ed evitare i pedoni. L’FSD fa tutto ciò, così come il parcheggio autonomo e la funzione di convocazione che ti chiama in un parcheggio.

 

Tesla: ecco la nuova trovata geniale di Elon Musk

Elon Musk ha dichiarato su Twitter a luglio del 2019: “Il costo dell’opzione di guida autonoma di Tesla aumenta di 1000 dollari il 16 agosto

Tesla quindi, ha incassato altri 1.000 dollari sul prezzo del FSD. Ma per le persone che non avevano l’FSD di serie o l’hanno acquistato di seconda mano, 7000 dollari può sembrare una somma un po’ eccessiva. Elon Musk allora ha preso una decisione: ha fatto sì che il servizio autopilota di Tesla fosse disponibile per tutti, ma solo se i clienti si abbonano a tale servizio.

Dovevo rendere disponibile FSD come opzione. A nostro avviso, l’acquisto del FSD è un investimento per il futuro e siamo fiduciosi che il suo investimento che ripagherà il consumatore“, ha detto Musk. “La mia ipotesi è che l’opzione FSD dovrà essere un qualcosa che la gente non si pentirà di aver fatto“.