Durante questo periodo non possiamo negare che, sentirsi vicino alle persone a noi care è molto difficile, soprattutto se abitano in un altro paese. Fortunatamente esistono moltissime applicazioni che ci permettono di effettuare delle videochiamate, in modo da poter vedere, anche se da lontano, queste persone.

Recentemente inoltre, il social network Facebook, dopo gli avatar, ha presentato Messenger Rooms, un servizio di videochiamate di gruppo, già disponibile in test in Italia a partire da questa settimana. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Facebook presenta Messenger Rooms

Questo nuovo servizio permette di creare una “stanza virtuale” direttamente sull’applicazione Messenger o Facebook ed invitare chiunque ad unirsi, anche gli utenti che non hanno un account sul social network. Le stanze in questione non hanno limiti di tempo e presto potranno ospitare fino a 50 persone. Rooms può sicuramente essere utile per celebrare un evento, organizzare un gruppo di studi o un passatempo tra amici.

Non è necessario chiamare prima o fissare un appuntamento in anticipo, sarà sufficiente aprire una stanza Facebook e condividerla attraverso la propria bacheca. Presto sarà inoltre possibile aprire una stanza anche dalla piattaforma Instagram Direct, WhatsApp e Portal. Quando amici o parenti di una community apriranno la stanza dando agli altri l’accesso, la si vedrà comparire su Facebook.

Un utente che è stato invitato alla stanza, potrà accedervi sia da smartphone o tablet, oppure anche da computer, via browser. Messenger Rooms è progettato in modo che la privacy e la sicurezza siano in cima alle priorità dell’azienda. Facebook non vede o ascolta le chiamate e la persona che crea la stanza può scegliere chi può vederla. Non ci resta che provare questo nuovo servizio.