samsung-galaxy-a71-5g

Samsung ha presentato a gennaio il Galaxy A71, ma già allora si sapeva che non sarebbe arrivato da solo. Al suo fianco ci sarebbe dovuto essere una variante 5G la quale tuttora sta latitando. Di informazioni in merito ne sono comparse diverse, soprattutto grazie a un benchmark comparso su Geekbench e a qualche certificazione. Adesso, è comparso nuovamente sulla piattaforma dedicato ai test, ma come una sostanziale differenza.

Nel test precedente, il report segnava che lo smartphone era alimentato da un processore di casa Samsung, un Exynos 980. A questo giro non è così. Il motore del Galaxy A71 5G in questo caso è un Qualcomm Snapdragon. Si tratta quindi della versione americana del modello che infatti presenta il codice SM-A716U.

 

Samsung Galaxy A71 5G: processore Snapdragon

Si tratta di uno dei quattro chipset ancora non presentati della società statunitense, quello con il codice Litio. È un octa-core dotato di una frequenza di base di 1,8 Ghz e che abbiamo visto di recente anche su un nuovo smartphone di LG. A supporto del processore ci saranno 6 GB di RAM e Android 10, con ovviamente l’interfaccia personalizzata One UI 2.0.

Il display del dispositivo sarà un pannello Super AMOLED da 6,7 pollici con un foro dove ci sarà incastonato un sensore da 32 MP. Posteriormente ci saranno quattro obiettivi diversi, una fotocamera principale da 64 MP, un’ultra-grandangolare da 12 MP e due moduli di supporto da 5 MP l’uno. Grazie a una delle certificazione sappiamo per certo che avrà una batteria da 4.370 mAh con una tecnologia di ricarica rapida da 25 W.