Redmi Band, redmi, xiaomi, mi band 4, mi band 5

Le aspettative sono state rispettate, i rumor infatti avevano anticipato che Xiaomi avrebbe tenuto una presentazione prevista per ieri e così è stato. Il brand cinese infatti ha lanciato ufficialmente una nuova smartband, ma non si tratta della Mi Band 5 che tutti si aspettavano.

La presentazione si è concentrata sulla nuova Redmi Band, il primo fitness tracker della controllata Redmi. La cosa che sorprende immediatamente è il pezzo. In Cina, il costo al pubblico sarà di appena 99 Yuan pari a circa 14 euro mentre la commercializzazione inizierà a partire dal 9 aprile.

La Redmi Band è caratterizzata da un display da 1.08 pollici di forma rettangolare. Il pannello è a colori per facilitare la visione delle varie schermate. Il design generale, a prima vista, ricorda lo stile Fitbit con una larga superficie frontale piatta e il cinturino che avvolge i profili superiori ed inferiori del display.

Redmi Band è ufficiale

Per quanto riguarda l’autonomia, vero terreno di sfida in questo segmento di mercato, la Redmi Band promette fino a 14 giorni di autonomia con una singola ricarica. La smartband è caratterizzata dal riconoscimento automatico di 5 sport diversi ed è presente un sensore per rilevare il battito cardiaco. Questa funzione è disponibile sia durante l’attività fisica, sia per un monitoraggio completo 24 ore su 24. Non manca il monitoraggio del sonno con consigli utili a migliorare la qualità del riposo.

Considerando che si tratta di un prodotto entry-level ci sono alcuni compromessi. Infatti su Redmi Band non è presente il modulo NFC per effettuare i pagamenti contactless. Tuttavia, non si tratta di una feature essenziale e molti utenti potrebbero anche non accorgersi di questa mancanza. I colori dei cinturini disponibili al lancio sono nero, arancione, verde. Al momento, non è chiaro quanto questa Redmi Band arriverà ufficialmente da noi.