Per moltissimi utenti iscritti al programma Prime, il Prime Day di Amazon è uno degli eventi più importanti dell’anno. Normalmente questo è legato al secondo martedì del mese di luglio.

Questo eventi permette a milioni di utenti di acquistare prodotti a prezzi davvero molto scontati e, in alcuni casi, anche sul prezzo di listino. Per il colosso di Seattle si tratta di un modo di rivitalizzare un periodo dell’anno piuttosto basso per le vendite online.

 

Amazon Prime Day si farà, al momento nessuna indiscrezione su un probabile spostamento

Quest’anno, come ben sappiamo, la pandemia da nuovo coronavirus sta profondamente cambiando le nostre abitudini, i nostri stili di vita. Mancano ovviamente ancora più di tre mesi prima del Prime Day, ma considerando gli eventi cancellati nei prossimi mesi, per esempio le olimpiadi di Tokyo 2020, magari il colosso di Jeff Bezos deciderà di posticipare la data del Prime Day, anche se per il momento non è giunta alcuna indiscrezione.

Il dubbio che il Prime Day non si farà, o per lo meno in forma ridotta, figlio anche delle policy adottate dalla piattaforma per il coronavirus. Come ben sappiamo sono attivi dei ritardi nelle spedizioni di prodotti di prodotti etichettati come “non essenziali“, mentre altri vanno a ruba, come per esempio carta igienica, tovaglioli e saponi.

Probabilmente il Prime Day 2020 sarà focalizzato su prodotti digitali, questo sicuramente permetterebbe di tutelare la salute dei corrieri, che non saranno in questo modo costretti a viaggiare in lungo e in largo, assicurando una minore probabilità di contagio. Secondo voi la piattaforma dovrebbe confermare il Prime Day, indicando quasi che siamo tornati alla normalità o dovrebbe posticiparlo?.