nuova truffa online via emailI tentativi di frode online non danno tregua agli utenti che rischiano di incappare in vere truffe online a causa di email, SMS o messaggi e link ricevuti sui Social. Periodicamente i malfattori modificano gli espedienti utilizzati per trarre in inganno gli utenti ma le tecniche impiegate per compiere la frode sono quasi sempre identiche. Ancora una volta, infatti, la truffa sta circolando via email tentando di sottrarre denaro alle vittime attraverso un messaggio fittizio.

La Polizia Postale segnala la comunicazione e offre alcuni consigli che permettono di evitare di correre rischi: ecco, dunque, come agire.

Truffa online: ecco come evitare l’ultimo tentativo di frode che arriva via email!

 

Il messaggio utilizzato dai cyber-criminali per attuare l’ultimo tentativo di frode si pone l’obiettivo di impietosire gli utenti. Infatti, si presenta come una richiesta di aiuto.

Lo scopo dei malfattori è quello di indurre i destinatari a rispondere alla mail e dare il via ad una conversazione che si concluderà con l’invito a sborsare cifre di denaro apparentemente necessarie per consentire al presunto uomo in difficoltà di attraversare il brutto momento. Si tratta ovviamente di un messaggio fittizio. Il reale intento è quello di estorcere denaro senza destare sospetti e, quindi truffare l’utente colpito inducendolo ad autorizzare inconsapevolmente la truffa.

La Polizia Postale, dunque, invita a non rispondere alle email che così si presentano e, soprattutto, raccomanda di non sostenere alcun pagamento. I cyber-criminali mirano proprio ad ingannare psicologicamente le loro vittime. Ma cestinando il messaggio ricevuto l’intento sarà ostacolato, e la comunicazione resa del tutto innocua. Si consiglia, quindi, di procedere con l’eliminazione della mail senza farsi intimorire o incuriosire, soltanto così si avrà la possibilità di proteggere i risparmi presenti su carte di credito e conti correnti.