postepayNuove truffe PostePay mandano letteralmente in crisi gli utenti italiani, proprio nell’ultimo periodo si sono susseguiti tantissimi tentativi di trafugazione dei dati sensibili ai danni di coloro che si ritrovano in possesso di una carta ricaricabile di Poste Italiane, il rischio di perdere tutto il denaro è molto elevato.

Alla base delle più comuni truffe che attualmente circolano in rete si trova proprio il desiderio del malvivente di svuotare conti correnti, i servizi maggiormente colpiti sono proprio i più diffusi, in quanto lanciando l’esca in un gruppo sempre più grande, è chiaro che vi è una maggiore possibilità di “pescare” qualcosa. Questo per sottolineare che le PostePay sono pericolose non tanto perché non siano affidabili, ma proprio in quanto sono altamente diffuse sul territorio italiano.

La truffa tentata dai cybercriminali prende il nome di phishing, consiste nell’invio di un messaggio di posta elettronica fittizio con mittente Poste Italiane. Al suo interno troviamo un corpo del testo preoccupante e quasi intimidatorio, in grado di spingere il consumatore a premere un link per collegarsi idealmente al sito ufficiale per il cambio password o per la riattivazione dell’account.

 

PostePay: attenzione alle truffe

Il problema è proprio questo, coloro che seguiranno le indicazioni non si collegheranno al sito ufficiale di Poste Italiane, ma ad un portale esterno gestito direttamente dai malviventi. Inserendo di fatto le proprie credenziali si consegnerà il tutto nelle loro mani, offrendogli libero accesso ai conti correnti ed a tutto il denaro contenuto.

Prestate sempre la massima attenzione, ricordate che Poste Italiane non invia mai, sopratutto senza vostra espressa richiesta, messaggi di questo tipo.