le ultime truffe onlineLa Polizia Postale ha recentemente segnalato vari tentativi di frode online che potrebbero presentarsi e attaccare gli utenti provocando danni da non sottovalutare, ad esempio: la perdita di dati personali e denaro. Non si tratta esclusivamente di tentativi di phishing o smishing. Negli ultimi giorni, infatti, sembrano essersi diffusi anche veri e propri tentativi di estorsione che mirano ad impietosire la vittima per poi richiedere somme non indifferenti di denaro, e quindi compiere l’inganno. Ecco quali sono le ultime truffe online dalle quali è bene tutelarsi senza cadere in trappola. 

Polizia Postale: segnalate varie truffe online che minacciano la sicurezza degli utenti!

 

I tentativi di frode online segnalati dalla Polizia Postale sulla sua pagina Facebook “Commissariato di Ps Online-Italia” non sono pochi. A partire dai link falsi che promettono iPhone in regalo da parte di Poste Italiane; alle email provenienti da falsi mittenti in difficoltà, fino a veri e propri furti d’identità che sottraggono le credenziali di accesso ai Social, sono davvero numerose le tecniche e le strategie impiegate dai cyber-criminali per truffare gli utenti meno esperti, e non solo.

In molte occasioni, però, è possibile prevenire i colpi adottando consigli più volte ribaditi dalla stessa Polizia Postale. E’ fondamentale, infatti, riconoscere gli inganni prima che possano causare danni irreparabili e, a tal fine, è sufficiente ricordare di ignorare qualunque comunicazione sospetta. I messaggi che propongono premi e sconti fin troppo convenienti sono da evitare; così come le email e gli SMS che esortano a fornire informazioni personali ritenendole necessarie per risolvere problemi relativi al proprio conto in banca. Si raccomanda, inoltre, di evitare in qualunque occasione di condividere dati personali, codici o password.