enel

Le truffe sono sempre all’ordine del giorno e le vittime continuano ad aumentare giorno dopo di numero. Purtroppo, in giro ci sono malfattori che riescono ad ideare sempre nuovi metodi per ingannare e truffare le loro vittime.

Questa volta le segnalazioni arrivano da vittime che hanno ricevuto dei falsi messaggi da parte di Enel Energia, o almeno così apparentemente sembra. Purtroppo, sono solo gli hacker che riescono a svuotare l’intero ammontare del conto corrente fingendosi un ente importante e affidabile. Attenzione, dunque, a questo tipo di messaggio.

Truffe: ecco il messaggio che ha colpito tantissimi italiani

Le segnalazioni nelle ultime settimane sono state tantissime e proprio il sito ufficiale di Enel Energia ha avvisato tutti i suoi clienti del messaggio malevole ideato dai truffatori. Il messaggio arriva via mail e apparentemente sembra essere inviato dalla stessa società di Enel Energia, ma in realtà sono solo gli hacker che grazie a delle attrezzature particolari riescono a inviare dei falsi messaggi falsificando il mittente e il logo.

Il messaggio contiene, inoltre, come oggetto la seguente frase: “Conferma il tuo ultimo Enel di rimborso della fattura XXX”. Da come è possibile intuire già dal messaggio che l’oggetto contiene, gli hacker hanno pensato bene di attaccare le loro vittime tramite un falso messaggio di rimborso.

Il messaggio avvisa gli utenti che per ricevere il rimborso è necessario compilare una serie di moduli con i dati personali e con dati bancari o postali per ricevere direttamente il rimborso su conto corrente o conto postale.

Come difendersi

È bene, però, sapere che nessun gruppo Enel o società hanno inviato questo tipo di mail. Le procedure aziendali, spiega Enel, non prevedono in nessun caso di fornire eventuali informazioni personali tramite mail.
Si consiglia, infatti, di cestinare immediatamente questo tipo di messaggio e di scaricare un anti-phishing per proteggere il proprio account.