cellulari

Numerose persone provenienti da tutto il mondo sono affascinante dai vecchi telefoni cellulari, i classici dispositivi con l’antennina dalle dimensioni un po’ particolari e compatti. Ad oggi, diversi modelli presentano delle caratteristiche importanti per il mondo della telefonia e proprio per questo motivo se sono definiti da collezione.

Online è possibile partecipare ad innumerevoli aste con le quali è possibile acquistare questi modelli definiti da collezione. Addirittura, alcuni presentano un valore piuttosto importante.

Cellulari: ecco i modelli da collezione più costosi oggi

Dalle varie aste online è possibile scoprire i modelli maggiormente ricercati dalle persone affascinante da questo tipo di oggetti e il loro rispettivo valore economico. Tanti collezionisti, in particolare, sono alla ricerca dei seguenti modelli:

  • Mobira Senator con un valore di 1000,00 Euro: il primo cellulare della Nokia lanciato sul mercato nel 1984. Si presenta dalle grandi dimensioni e poco pratico, ma con una batteria fino a dieci ore di autonomia.
  • DynaTAC 8000X con un valore di 1000,00 Euro: il primo modello di telefono cellulare sviluppato dalla Motorola e lanciato sul mercato nel 1989. Sul mercato sono presenti pochi esemplari, ma molto importante perché si tratta del primo cellulare portatile e molto più pratico.
  • T10 con un valore di 2000,00 Euro: a svilupparlo è l’azienda Ericsson e nel 1999 arriva sul mercato. Molto importante perché è il primo esemplare con lo sportellino che ne copre i tasti.
  • iPhone 2G con un valore di 1000,00 Euro: arriva nei primi anni 2000 grazie al duro lavoro dell’azienda telefonica statunitense Apple. Si tratta di un cellulare molto importante perché è il primo smartphone touch screen lanciato in commercio.