5g-stati-uniti-cinaMolte cose sono state dette sul 5G. Le argomentazioni sono state varie e finora tutte smentite. Le indiscrezioni hanno lasciato il tempo che hanno trovato in merito alla pericolosità delle antenne ed alle reali potenzialità della rete.

Con una mossa inaspettata i rumor vengono messi a tacere dallo storico operatore TIM. Nel corso di una recente sperimentazione del network ha stabilito un vero e proprio record di velocità aggiudicandosi un primato del tutto inaspettato.

 

TIM abbatte la barriera della velocità con la rete 5G

I segnali dell’evoluzione 5G non hanno ancora avuto modo di prostrarsi all’attenzione del pubblico da un punto di vista concreto. Nessun utente è in grado di agganciare una cella di quinta generazione e benché meno ottenere il massimo della velocità con le promozioni che anticipano l’avvento della rivoluzione.

La prova condotta da Telecom Italia Mobile nel contesto della rete ha visto la partecipazione di Ericsson e Qualcomm Technologies Inc. dopo la capitalizzazione delle frequenze nella banda 200 MHz. Al livello attuale si è stati in grado di superare l’incredibile velocità di 2 Gbps in previsione di una più ampia ottimizzazione da prevedersi con l’uso delle estensioni in frequenza 800 e 1000 MHz su 3.700 MHz e 26 GHz (mmWave).

Il futuro si apre ad uno scenario ottimistico sul futuro dei servizi e del mondo Internet. Si discute a proposito di sistemi di accesso alla rete con lag trascurabile, massima copertura ed apertura ad un dialogo evolutivo nel contesto della sfera argomentativa dell’Industria 4.0. Una piattaforma che darà modo di saggiare la potenza di una rete affidabile e sicura.

 

Esperimento 5G di TIM, Ericsson e Qualcomm: i commenti

Michele Gamberini, Chief Technology and Information Officer di TIM, ha commentato:

Con questo nuovo primato europeo 5G sulle onde millimetriche, TIM si conferma leader tecnologico grazie alla sua capacità di innovazione e ad un’infrastruttura di rete all’avanguardia in grado di abilitare la trasformazione digitale del Paese. Il risultato ottenuto ci permette di aprire la strada allo sviluppo di nuove soluzioni 5G sia per garantire l’ultrabroadband fisso a famiglie, imprese e pubbliche amministrazioni non ancora raggiunte da questo servizio, sia per coperture dedicate allo sviluppo dei servizi verticali di robotica e automazione in ambito smart manufactoring. Tutti i nostri clienti saranno in grado quindi di fruire di una vasta gamma di soluzioni integrate che consentiranno loro di entrare appieno nella Digital Society”.

Emanuele Iannetti, Amministratore Delegato di Ericsson in Italia, riporta:

“Il 5G sarà la principale piattaforma di innovazione del prossimo decennio, in grado di rendere il nostro Paese sempre più competitivo e attrattivo nello scenario globale. Ci fa enormemente piacere che TIM abbia scelto la tecnologia 5G di Ericsson per raggiungere questo importante primato, ponendo l’Italia in prima fila nell’implementazione commerciale della quinta generazione di reti mobili. Ericsson conferma così la sua leadership tecnologica e di essere pronta ad anticipare le richieste del mercato.”

 

Conclude Enrico Salvatori, Presidente di Qualcomm EMEA, che in una sua dichiarazione dice:

“Qualcomm Technologies si congratula con TIM per questo importante traguardo che dimostra ancora una volta il potenziale della tecnologia 5G mmWave e mostra come gli operatori sono in grado di utilizzare una vasta gamma di bande di spettro per implementare il 5G. Il 2020 vedrà una significativa espansione della copertura del 5G e l’uso delle bande mmWave svolgerà un ruolo importante nel suo sviluppo”.