blank

Il 2020 sarà un anno di grandi novità, soprattutto in ambito tecnologico con l’introduzione della nuova generazione di connessioni mobili – il 5G.

Gli investimenti operati per poter terminare l’installazione e l’attivazione delle infrastrutture e dei software a supporto della rete sono stati estremamente ingenti, e hanno interessato trasversalmente tutti gli operatori, benché alcuni abbiano investito più di altri. In particolare, a fronte di una cifra totale di 6,5 miliardi spesi, le sole Vodafone e Tim ne hanno investiti ciascuna 2,4 miliardi.

Cifre da capogiro, si potrà immaginare. E altrettanto immediato è il pensiero che questi operatori vogliano recuperare i propri investimenti operando delle rimodulazioni sulle proprie offerte. Dopo una prima fase di aumenti estiva, effettuata a ridosso di giugno e luglio 2019, anche l’inverno è stato palcoscenico di ulteriori rincari, soprattutto da parte di Vodafone, Fastweb e Tiscali.

Aumenti operatori telefonici: le novità dalle rimodulazioni invernali

Vodafone ha avvisato i propri clienti del rincaro già nelle ultime fatture, esprimendosi ufficialmente in questi termini:

A partire dall’8 Dicembre 2019, il costo della tua offerta Internet Unlimited + aumenterà di 2,99 euro al mese, consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/info. Ti ricordiamo che, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, se non accetti tale modifica hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il tuo numero senza penali nè costi di disattivazione fino al 7 dicembre 2019, ossia fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali“.

Anche Fastweb a partire dallo scorso 11 dicembre ha rimodulato alcune offerte, aumentando il costo complessivo di circa 4 euro. Inoltre, i clienti interessati dal rincaro hanno ricevuto una notifica di tali aumenti, per legge obbligatoria con 30 giorni di preavviso.

Infine, anche Tiscali Mobile andrà ad apportare alcuni aumenti. I clienti che hanno attivo soltanto un piano base a consumo riceveranno l’attivazione automatica di una nuova offerta, chiamata Mobile Smart, che avrà un costo di 2,99 euro al mese e prevedrà 60 minuti, 10 SMS e 1 Giga di internet.