Huawei, P40, P40 Pro, render, Mobile Services

Il 2020 sarà l’anno di debutto dei nuovi smartphone top di gamma realizzati da Huawei. In particolare, i primi mesi dell’anno saranno caratterizzati dal lancio della famiglia P40. Il produttore cinese manterrà il dualismo per i propri device, quindi possiamo aspettarci l’arrivo di P40 e P40 Pro.

Proprio quest’ultimo flagship è al centro di nuovi rumor. In particolare, nelle scorse settimane sono trapelati i modelli CAD del terminale. Si tratta di modelli 3D ufficiali del dispositivo che permettono ai macchinari di realizzare scocche e display con precisione al centesimo di millimetro.

Ovviamente questi modelli possono anche essere utilizzati dai leaker come OnLeaks per mostrare in anteprima il design del dispositivo. Ecco quindi arrivare il primo render di Huawei P40 che svela la parte posteriore dello smartphone ed in particolare il comparto fotografico.

Huawei questa volta ha optato per un’area dedicata alle cinque ottiche di forma rettangolare. Il render immagina che questa zona avrà un colore diverso rispetto alla scocca, proprio per valorizzare il lavoro di Huawei sulla super-fotocamera.

In particolare, il produttore ha scelto di posizionare in fila quattro sensori e al lato l’ottica dotata di zoom periscopico riconoscibile per l’apertura quadrata. Il flash LED trova spazio immediatamente sotto le ottiche. I sensori scelti da Huawei sono un Sony IMX686 da 64MP per l’ottica principale, una camera ultrawide da 20MP, un sensore macro, un sensore ToF e un sensore da 12MP con zoom ottico fino a 10x.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche di Huawei P40 Pro, possiamo aspettarci un display curvo da 6.5 pollici con risoluzione QuadHD+ e refresh rate a 120Hz. Il SoC sarà il Kirin 990 compatibile con le reti 5G mentre la batteria avrà l’impressionante capacità di 5500mAh.