BioShock, 2K, Cloud Chamber

In queste ore la 2K Games, sussidiaria della Take Two Interactive, ha annunciato l’arrivo di un nuovo capitolo di BioShock. La notizia è direttamente collegata alla fondazione di un nuovo team interno chiamato Cloud Chamber. La software house infatti riunisce un collettivo di storytellers con l’obiettivo comune di creare giochi un grado di divertire ed intrattenere gli utenti.

Il team Cloud Chamber avrà due sedi operative, a San Francisco ci sarà il quartier generale mentre il secondo studio sarà posizionato a Montréal, Québec. La prima sfida che Cloud Chamber sarà chiamata ad affrontare è estremamente delicata. Il team infatti, ha iniziato a lavorare sul franchise di BioShock, un saga videoludica che può vantare una nutrita schiera di fan.

Lo sviluppo chiaramente, si trova nelle primissime fasi e il team ci lavorerà per i prossimi mesi se non anni. Probabilmente il nuovo gioco di BioShock vedrà la luce con la prossima generazione di console, ma al momento si tratta solo di supposizioni.

David Ismailer, Presidente di 2K, ha dichiarato: “Mentre continuiamo ad ampliare il nostro portafoglio di prodotti, restiamo consapevoli delle opportunità offerte dalle nostre IP più importanti, dalle grandi persone e dal loro potenziale a lungo termine.”

Il dirigente ha poi continuato: “BioShock è uno dei franchise più amati e apprezzati da critica e pubblico dell’ultima generazione di console. Non vediamo l’ora di scoprire dove la narrazione unica e iconica e il gameplay FPS saranno sfruttati da Cloud Chamber per il nuovo capitolo.”

L’arrivo di Cloud Chamber amplia maggiormente la famiglia 2K che già può vantare studi del calibro di Visual Concepts, Firaxis Games, Hangar 13, Cat Daddy Games e 2K Silicon Valley. Non ci resta che attendere di valutare il loro