IPTV: multa da 2000 euro ad un utente al sud, Sky e DAZN erano quasi gratisL’IPTV ha in qualche modo reso grande la pirateria in generale, visto che da diversi anni non si parlava in maniera così assidua di questo servizio. Da quando ultimo è arrivato non si è fatto altro che provare a debellarlo in tutti i modi, ma senza alcun successo da parte di chi di dovere.

Gli utenti allo stesso tempo sono rimasti molto contenti, dato che hanno risparmiato centinaia di euro ogni anno per pagare uno degli abbonamenti a pagamento che ben conosciamo offerti dei grandi licenziatari. Attualmente però l’IPTV sembra avere ricevuto qualche stangata, soprattutto dalla Guardia di Finanza che è riuscita in qualche modo a bloccare diversi server in giro per l’Europa sgominando le organizzazioni che vi si celavano dietro. Questo però è durato meno che nulla, dal momento che tutti sono ritornati online in pochissimo tempo e con più forza rispetto a prima. Le persone che però continuano a sottoscrivere il servizio illegale non sanno che possono correre gravi rischi con la legge proprio come qualcuno ultimamente.

Per avere le migliori offerte Amazon con codici sconto a volontà ogni giorno, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: tutti erano scettici ma ecco un’altra multa comminata ad un utente del sud che sarà costretto a pagare 2000 € alla giustizia italiana

L’IPTV è tornata in auge in men che non si dica dopo l’azione in congiunta da parte delle forze dell’ordine, le quali infatti non sono riuscite a tenere a bada il fenomeno. Attualmente sembra che un nuovo caso di multa sia arrivato proprio in Italia, precisamente al sud in Sicilia. Utente si sarebbe visto recapitare una multa da 2000 €, la quale dovrà essere pagata per non incorrere nel carcere. Siete dunque sicuri di voler continuare a dare adito alla pirateria piuttosto che alle aziende che lavorano sodo ogni giorno per creare contenuti?