WhatsApp: brutta sorpresa nel 2020, l'app non funzionerà su questi smartphone

Il cambiamento è quello che tanti utenti aspettano quando si tratta di WhatsApp, in modo da avere nuovi stimoli ad utilizzare sempre la solita applicazione. In molti sono rimasti stupiti quando hanno visto la concorrenza avanzare, nonostante gli utenti di differenza siano davvero multi.

Basti infatti pensare che WhatsApp detiene attualmente oltre un miliardo di utenti in tutto il mondo, e questo fa già capire tutto quando puoi Telegram ne possiede 100 milioni. Il tutto merito sicuramente della longevità dell’applicazione in verde, la quale negli anni ha dimostrato di poter stare ad alti livelli costantemente e senza troppi problemi. A far da spalla a questo processo di crescita ci sono anche i tanti i brand che producono smartphone, i quali ospitano WhatsApp ormai da tantissimi anni. Ricordate però che quando uno smartphone diventa obsoleto può perdere qualche qualità, e in questo caso anche una piattaforma come WhatsApp.

 

WhatsApp, a partire dal prossimo mese di febbraio 2020 alcuni utenti potranno non avere più l’applicazione sul proprio smartphone

Con una nota sui canali ufficiali WhatsApp nei giorni scorsi ha avvisato gli utenti che presto l’applicazione cesserà di fornire il supporto ad alcuni smartphone. Ovviamente tale variazione avviene in base ai sistemi operativi e alle versioni installate sui dispositivi.

Da febbraio gli smartphone Apple con iOS 8, così come quelli di Google con Android 2.3.7 non potranno più usare l’applicazione. Questo accadrà a partire dall’1 febbraio 2020, successivamente al nuovo aggiornamento della piattaforma ormai  in tutto il mondo. Date quindi un’occhiata al vostro smartphone e alla versione del software che monta.