WhatsApp: nel 2020 questi smartphone non supporteranno più l'applicazione

WhatsApp è l’app che ad oggi è già utilizzata in tutto il mondo per quanto concerne la messaggistica. La sua forza è stata tale da mandare in pensione gli allora innovativi SMS, i quali ad oggi sono praticamente quasi fuori dalla vita dei giovani.

Il merito è di una piattaforma pressoché perfetta che non lascia spazio a nessun tipo di errore o magari dimenticanza. Tanti sono gli smartphone supportati, così come tante sono le versioni dei sistemi operativi che riescono ad ospitare WhatsApp, ma ben presto qualcosa potrebbe cambiare. Alcuni smartphone infatti dal 2020 non potranno più avere supporto dalla nota piattaforma. 

 

WhatsApp: dal 2020 finisce il supporto per alcuni smartphone con determinate versioni di Android o iOS, ecco quali

E’ ormai qualche tempo che WhatsApp sul suo sito ufficiale ha annunciato che tutti i dispositivi mobili e altri terminali con sistema operativo Apple e quindi iOS 8, o magari di Google con Android 2.3.7 non potranno più usare l’applicazione. Questo avrà luogo a partire dall’1 febbraio 2020, dopo il nuovo aggiornamento della piattaforma ormai  in tutto il mondo.

Per il corretto funzionamento dell’app, WhatsApp consiglia a tutti gli utenti di utilizzare le seguenti versioni software: Android 4.0.3, iOS 9, KaiOS 2.5.1 o versioni successive. In più tutti coloro che hanno sistemi operativi precedenti alle versioni appena indicate, non avranno più l’occasione di creare un account ex novo o magari di effettuare una verifica quello già fatto. Nonostante ciò però potranno continuare a utilizzare il servizio per altri quattro mesi ancora fino alla prossima scadenza prevista a febbraio.