IPTV clamorosamente disponibile: Sky e DAZN tornano sul pezzotto con WhatsApp

Con l’IPTV molti utenti hanno trovato la loro dimensione definitiva, anche sapendo di truffare sia lo Stato che le grandi aziende che si occupano di Pay TV. Da diverso tempo la pirateria si è interessata a questa nuova metodologia di trasmissione che di conseguenza ha aperto la declinazione migliore per questo tipo di pratica.

Tutti si sono trovati benissimo, sia per quanto riguarda i prezzi che per quanto riguarda i canali disponibili. Infatti tutte le piattaforme sono utilizzabili e sempre pagando la stessa cifra che risulta devo bassissima. Alcuni parlano addirittura di soli 10 euro al mese per sempre, con anche tanti canali On Demand. Attualmente però tutti sono in fibrillazione, visto soprattutto il blitz effettuato dalla Guardia di Finanza il mese scorso. Molti sono finiti in manette e tantissimi server sono stati chiusi, anche se sembra che tutto sia tornato rapidamente alla normalità.

Per avere a disposizione anche i migliori codici sconto da parte di Amazon, anche sui decoder Android legali, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: gli utenti ora possono avere di nuovo tutti i canali a disposizione, l’operazione “eclissi” è cancellata grazie a WhatsApp

Tutti gli utenti che si servivano dell’IPTV, sono tornati per la loro gioia ad avere di nuovo tutto a disposizione. A fungere da elemento di collegamento tra le organizzazioni e i consumatori illegali, è stato WhatsApp.

Grazie alla nota app di messaggistica infatti sono stati diffusi i nuovi codici d’accesso utili ad avere di nuovo tutto tra Sky, DAZN ecc. Ora si attende una nuova controffensiva da parte delle Forze dell’Ordine che a quanto pare non tarderà ad arrivare.