postepayLe truffe ai danni dei poveri utenti in possesso di una PostePay di Poste Italiane stanno causando non pochi grattacapi all’azienda, per questo motivo è stato pensato un nuovo servizio atto proprio a proteggere i dati degli utenti e tutelarli nel caso di furti.

Tutto ruota attorno al fantomatico SMS alert, ovvero la possibilità di ricevere un messaggio testuale nel momento in cui la carta ricaricabile è stata utilizzata per effettuare un pagamento. In questo modo il consumatore non riceverà mai sorprese, anche se non potrà evitare di subire furti dei dati.

La via più breve per non cadere nell’ultima situazione passa proprio per un’attenta selezione dei messaggi di posta elettronica SMS ricevuti nel corso del tempo.

 

PostePay: come evitare le truffe

E’ bene sapere che Poste Italiane non chiederà mai di modificare password o quant’altro con una e-mail o un messaggio sul cellulare, anzi. Sebbene il mittente sia effettivamente la suddetta, ricordate che si tratterà al 99,99% di una truffa bella e buona, il corpo del testo includerà un link da premere che vi porterà ad un sito esterno (creato esattamente come quello dell’azienda), nel quale andrete a consegnare le vostre credenziali nelle mani dei malviventi.

L’unica cosa da fare se vi trovaste in una simile situazione è proprio quella di cancellare immediatamente il messaggio ed abbandonare qualsiasi tentazione. In caso contrario raccomandiamo di comunicare a Poste Italiane il tentativo di truffa, dandole così l’opportunità di mettere in guardia i tantissimi altri utenti che si potrebbero trovare nella vostra identica situazione.