Samsung Galaxy Fold JerryRigEverything

Samsung, con la nuova generazione di Galaxy Fold, dovrà apportare dei cambiamenti radicali al progetto. Se aver rimandato la commercializzazione è servito per risolvere i problemi della prima versione, il Galaxy Fold 2 dovrà essere una vera e propria evoluzione.

Nonostante siano stati fatti dei passi avanti rispetto al primo modello lanciato, il Galaxy Fold risulta ancora troppo fragile. Ovviamente si tratta di un progetto innovativo ed unico del suo genere, quindi Samsung punta a risolvere tutte le imperfezioni con il modello che arriverà sul mercato il prossimo anno.

Stando ad alcuni rumor trapelati grazie al sito “ETNews” Samsung rivoluzionerà il sistema di protezione dello schermo. Il brand coreano dirà addio al rivestimento trasparente in polimeri plastici talmente delicati da rigarsi con la semplice pressione di un unghia. Al suo posto, Samsung sta pensando di utilizzare un vetro flessibile ultra sottile (UTG).

Questa scelta ha una doppia funzione, aumentare la protezione del display ed eliminare la piega che si forma sul panello in direzione della cerniera. La produzione dei pannelli sarà affidata a Samsung Display che sta già testando diverse soluzioni per il Galaxy Fold 2.

Il rivestimento in vetro invece verrà affidato ad una azienda chiamata Dowoo Insys che potrebbe far partire la produzione a breve. Infatti la Dowoo Insys è una azienda leader nella realizzazione di vetri UTG e l’accordo di collaborazione con Samsung è in esclusiva.

I pannelli realizzati dalla Dowoo Insys saranno forniti solo a Samsung e a nessun altro. Questo sottolinea l’impegno tecnologico ed economico di Samsung per restare nel segmento degli smartphone pieghevoli e non perdere il vantaggio accumulato rispetto ai competitor.