sms-2.0

Whatsapp e Telegram sono ormai diventati il centro della nostra vita quotidiana, connettendoci con amici e parenti anche a svariati chilometri di distanza. Nel tempo sono addirittura riusciti a sostituire i canonici messaggi che da sempre caratterizzano l’uso dei nostri telefoni cellulari. Dopo anni di assoluto predominio delle due celebri applicazioni di messaggistica istantanea qualcosa potrebbe cambiare. Google ha infatti annunciato l’imminente rilascio degli SMS 2.0 che daranno del filo da torcere ai due sfidanti.

La messaggistica istantanea rappresenta ormai una cospicua fetta dei dati che circolano in rete, è quindi semplice comprendere le motivazioni dietro la scelta del colosso di Mountain View. Quando l’azienda americana di mette in testa di fare qualcosa è difficile che sbagli, andiamo a vedere come funzioneranno i messaggi del futuro.

SMS 2.0: Google lancia la sfida alle altre applicazioni di messaggistica istantanea

Google è in procinto di rivoluzionare nuovamente il mondo della tecnologia mobile. Gli SMS 2.0 rappresenteranno la rivalsa dei messaggi su Whatsapp e Telegram che rischiano quindi di essere sconfitti. Alla base di questo nuovo innovativo sistema ci sarebbe il nuovo protocollo RCS, acronimo di Rich Communication Services.

Mediante quest’ultimo gli SMS 2.0 garantiranno una serie di funzionalità innovative per i messaggi fino a questo momento. Saremo infatti in grado di inviare foto, video, audio e addirittura documenti, analogamente a quanto avviene già da anni con Telegram e Whatsapp.

Leggi anche:  Google "inavvertitamente" dichiara guerra a Whatsapp con una nuova app

Tra i primi paesi che stanno sperimentando questi nuovi SMS troviamo Francia ed Inghilterra. Con buone probabilità questi verranno rilasciati a breve anche nel nostro paese, rappresentando una nuova, valida alternativa alle più celebri applicazioni di messaggistica che noi tutti utilizziamo.