samsung-galaxy-fold-resistenza

Qualche giorno fa, lo YouTuber JerryRigEverything ha sottoposto a maltrattamenti il Samsung Galaxy Fold. Dal test è emerso che il device è certamente più resistente della prima versione che ha creato molti grattacapi al colosso coreano. Tuttavia, il vero punto debole di questo smartphone è sempre il display.

Nella prima versione la protezione esterna è stata scambiata per una pellicola e quindi rimossa, causando ingenti danni al display. In questa revisione invece, JerryRigEverything ha dimostrato come basti anche un’unghia per scalfire la protezione plastica.

A conferma di questo, anche Brian Heater (hardware editor presso TechCrunch) ha confermato alcuni problemi. Paradossalmente la prima generazione non ha dato problemi al recensore, cosa che è successo con la versione rivista e corretta. Dopo aver messo in tasca il Samsung Galaxy Fold, lo ha ripreso dopo alcuni minuti.

All’apertura ha notato al centro dello schermo una macchia composta da vari pixel illuminati con diversi colori. Il tutto è successo nel primo giorno di utilizzo, per la precisione nelle 27 ore successive al primo avvio.

Anche altri utenti hanno lamentato intere strisce di pixel morti dopo il semplice utilizzo quotidiano. I recensori non hanno effettuato alcuno stress test o drop test, quindi si tratta di difetti hardware. Samsung ha ritirato i Galaxy Fold difettati e sta investigando sul problema. In ogni caso, non si tratta di una bella figura, considerando che la nuova revisione sarebbe dovuta essere più resistente e dare meno problemi.

A livello statistico sono sempre possibili delle unità difettate ed una di queste potrebbe essere finita in mano di Brian Heater. Non resta che attendere il lancio ufficiale e verificare se anche altri utenti avranno problemi.