sms-2.0

Gli utenti di tutto il mondo utilizzano diversi metodi per comunicare: si comincia con Whatsapp che è il più utilizzato, per passare a Telegram, ma anche Instagram o Messenger di Facebook. Purtroppo però non sono menzionati i messaggi classici SMS per via della scomodità che ne comportano. D’altro caso, non è una casualità che le due App sopracitate, facciano sempre parte del gruppo di Mark Zuckenberg.

Le chat di tutto il mondo vantano miliardi di utenti in tutto il pianeta e sono il mezzo per comunicare velocemente e a distanza. Anche notando ciò, appare evidente come molte chat che non erano nate per tale scopo, abbiano integrato (o migliorato) nei mesi, tale servizio (vedi Instagram o Facebook).

Il colosso di Mountain View invece, non è mai riuscito a realizzare un software che potesse risultare competitivo nel grande mercato delle chat online. Infatti già in passato Google ci ha provato con Hangouts, ma non è mai riuscita ad imporsi come i colossi di Menlo Park. Adesso però, sembra che BigG sia finalmente riuscita a realizzare la sua personale chat che non ha bisogno di una connessione dati, ma soltanto di quella telefonica. Sì, avete capito bene: stiamo parlando di SMS… in chiave 2.0.

Leggi anche:  WhatsApp e Telegram addio: Google ha creato i nuovi SMS

I nuovi SMS 2.0 targati Google: sfida aperta a Whatsapp e Telegram

Google ha inventato un nuovo protocollo per la comunicazione denominato RCS, ossia Rich Communication Services. Grazie a quest’invenzione infatti, saranno possibili gli invii di immagini, file multimediali, video e documenti. La differenza con le note App come Whatsapp e Telegram starebbe nella temporanea mancanza della crittografia end-to-end. I programmatori di BigG sono però già pronti a correre ai ripari, intervenendo nel sistema del software rendendolo più sicuro.