apple-macbook-pro-batteria

Apple ha riconosciuto la presenza di problemi alle batterie dei MacBook Pro da 15 pollici e avviato una campagna di richiamo. Sebbene il difetto sia presente solo su alcuni lotti di produzione, gli utenti sono invitati a verificare lo stato di salute della batteria presso un centro autorizzato. I dispositivi sotto controllo sono quelli commercializzati tra settembre 2015 e febbraio 2017.

Questa situazione inoltre non crea un problema solo agli utenti, ma anche alle compagnie aeree. Infatti sono tantissimi gli utenti che si spostano portando con se un MacBook. Anche se in maniera involontaria, il terminale potrebbe causare una situazione di pericolo durante il volo, cosa che le compagnie non possono assolutamente permettere. Per questo motivo su alcuni voli di linea è stato vietato il trasporto dei notebook Apple per ragioni di sicurezza.

I MacBook non possono più volare

La situazione è del tutto simile a quella verificatasi con i Samsung Galaxy Note 7 a rischio esplosione per la batteria. Le compagnie interesse da questo particolare ban sono sia quelle Americane che quelle Europee. A darne conferma sono gli enti di controllo European Union Aviation Safety Agency (EASA) e U.S. Federal Aviation Administration. Inoltre vari operatori hanno deciso autonomamente di impedire il trasporto sia in stiva che nel bagaglio a mano dei device Apple. Tra le principali compagnie che hanno attuato le misure di blocco possiamo citare:

  • TUI Group Airlines
  • Thomas Cook
  • Air Transat
  • Air Italy
  • Qantas
  • Virgin Australia
  • Singapore Airlines
  • Thai Airways
  • Etihad
Leggi anche:  Apple: il nuovo modello di iWatch può costare anche 1.519 euro

Valutate bene se state pianificando un viaggio con una di queste compagnie. Bisogna tenere presente che certamente ci saranno problemi con i MacBook da 15 pollici, sia che siano perfetti o a maggior ragione se siano affetti dal problema. Per quanto riguarda le altre compagnie, è meglio verificare sui siti ufficiali se ci sono comunicazioni in merito. In questo modo si eviteranno spiacevoli sorprese in fase di imbarco.