amazzonia, foresta amazzonica, apple, tim cook

La Foresta Amazzonica sta bruciando da settimane. Secondo le stime, la velocità e la potenza del rogo è in grado di bruciare l’equivalente di tra campi da calcio in appena un minuto. La situazione è critica e ognuno cerca di fare la sua parte per trovare un rimedio.

Anche i giganti della tecnologia stanno provando ad intervenire per ridurre questo disastro ambientale. Apple infatti ha stanziato una donazione al fine di aiutare a preservare e ripristinare la Foresta Amazzonica. L’annuncio è arrivato direttamente dal CEO Tim Cook con un messaggio su Twitter.

Nel messaggio si legge:”È devastante vedere le fiamme devastare la foresta pluviale Amazzonica, uno degli ecosistemi più importanti del mondo. Apple donerà per aiutare a preservare la sua indispensabile biodiversità e ripristinare la Foresta Amazzonica in tutta l’America Latina”.

Apple vuole aiutare a salvare la Foresta Amazzonica

Gli incendi in quest’area si verificano spesso tra Luglio e Agosto, ma in questo 2019 il loro numero è aumentato incredibilmente. Si è registrato un incremento dell’85% rispetto allo scorso anno. A partire da domenica, solo in Brasile ci sono stati più di 80 mila incendi. Proprio il Brasile ha dichiarato lo stato di emergenza per il numero sempre crescente di incendi. La situazione sembra disperata, ma certamente questa donazione potrà servire enormemente.

Leggi anche:  iPhone 12 Pro, il design potrebbe essere simile a iPhone 4

L’Amministratore Delegato non ha dichiarato l’ammontare della donazione, ma Apple non è nuova a questi tipi di interventi. Infatti in passato l’azienda di Cupertino ha offerto 1 milione di dollari per organizzazioni come la Croce Rossa. Va anche segnalato l’intervento per supportare la California quando lo scorso anni, gli incendi hanno devastato oltre 70 mila acri di terra.