fine del mondo profezia maya

La fine del mondo è vicina e a dirlo sono alcune profezie che stanno girando sul web; stiamo parlando dell’apocalisse secondo l’antico popolo dei Maya, secondo Ezechiele e Medjugorje.

I consumatori che credono a questo tipo di previsioni sono tantissimi soprattutto perché il mondo attualmente si ritrova in una situazione particolare per via dell’inquinamento, del riscaldamento globale e via dicendo; secondo studi accurati, l’apocalisse è molto più che vicina.

Fine del mondo: ecco quando sarà secondo I Maya, Ezechiele e Medjugorje

Tantissimi si ricorderanno dell’antico popolo dei Maya per via della profezia del 12 Dicembre 2012, in cui il mondo sarebbe finito; solo in un secondo momento alcuni ricercatori hanno scoperto che tale data era stata letta male e fu infatti reinviata a Luglio di questo anno; secondo quanto dicono le ricerche effettuate, la fine del mondo sarebbe avvenute per catastrofi naturali.

Leggi anche:  Apocalisse: la verità dietro le profezie di Ezechiele e Maya

Altri consumatori invece credono fortemente alla profezia dettata da Ezechiele che sarebbe legata ai pesci recentemente ritrovati nel mar morto; secondo i vari scritti, la fine del mondo sarebbe avvenuta nel momento in cui il mar morto sarebbe divenuto abitabile perché dopo la distruzione di Sodoma e Gomorra è rimasto inospitale.

Non si tratta solo di queste sue previsioni perché una notizia che ha scatenato molte discussioni riguarda la profezia pronunciata il 25 di Luglio a Medjugorje; a quanto pare, anche la fede cristiana prevede l’apocalisse per via dello spropositato peccato che dilania la Terra ma, Don Renzo Lavatori ha rassicurato i suoi seguaci comunicandogli che l’unica soluzione sta nella preghiera.