profezia ezechiele fine del mondo

La fine del mondo potrebbe essere imminente e ad affermarlo sono due profezie che sul web stanno acquistando molti seguaci. Grazie alla rapida diffusione consentita dai social network, l’apocalisse sarebbe alle porte e per l’umanità questa non è una buona notizia. Tra pesci che tornano a nuotare in acque invivibili e catastrofi naturali, la vita sulla Terra potrebbe cessare di esistere nel peggiori di modi ed in tempi sarebbero persino brevi.

Il profeta Ezechiele e gli antichi Maya: predicono la fine del mondo

Le due profezie che hanno il piacere di svelare come il mondo terminerà sono quelle degli antichi Maya e del profeta Ezechiele. Entrambe, come si può immaginare, sono state rivelate in tempi antichi e prevedono le stesse conseguenze: la fine dell’esistenza umana.

Prima di procedere con lo scoprire cosa queste prevedono, dobbiamo precisare che entrambe dovevano avverarsi nei mesi scorsi, ma il tutto non è accaduto. Nonostante ciò, se ne parla ancora visto che diversi utenti credono sia possibile la loro risoluzione futura.

La prima profezia di cui oggi parliamo è quella degli antichi Maya. Su questa teoria non c’è molto da dire, per una seconda volta, il popolo ha previsto una fine del mondo simile a quanto aspettato nel 2012 e con protagoniste le catastroficamente naturali. Secondo quanto stabilito, questa si sarebbe dovuta avverare a Luglio 2019, ma così non è stato.

Leggi anche:  Fine del mondo: la verità nelle profezie dei Maya e di Ezechiele

La seconda profezia, invece, è legata ai racconti della Genesi e alle profezie enunciate da Ezechiele. Quest’ultima, in particolar modo, ha come protagonista la distruzione di Sodoma e Gomorra e ciò che accadde alla valle del Mar Morto a seguito di questa. Il libro Sacro, infatti, racconta che la valle era un tempo prosperosa di vita e vegetazione, ma a seguito del peccato commesso si trasformò in ciò che conosciamo oggi.

Grazie alla diffusione dello scatto di Noam Beiden, nuove teorie che si allacciano alla profezia di Ezechiele sono rinate e diffuse sul web. Secondo molti, il ritorno dei pesci nelle acque del salatissimo lago sarebbe un presagio di malaugurio e l’inizio di un imminente apocalisse.