IPTV: in che modo gli utenti vedono Sky gratis e quali rischi corrono

Le grandi aziende che si occupano di Pay TV, si sono ritrovate in un baratro profondissimo dopo l’arrivo dell’IPTV. Questo servizio che funge da primo esponente della pirateria in Italia e non solo, ha accumulato tantissimi utenti rubandoli proprio a colossi come Sky o Premium.

Le sue caratteristiche sono note a tutti, e mettono al primo posto il risparmio mensile. Tutti coloro che si abbonano a questa piattaforma illegale sanno di pagare non più di 10 euro ogni mese, risparmiando così tantissimi soldi rispetto ad un abbonamento legale. L’IPTV è inoltre molto varia visto che include tutte le piattaforme al suo interno e tutti i contenuti On Demand. (Per le migliori offerte da parte di Amazon con tantissimi codici sconto, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare).

 

IPTV: tutti gli utenti sono felicissimi di usare la nota piattaforma ma non sanno di andare incontro a gravi problemi con la legge

L’impatto che ha avuto l’IPTV è stato devastante su tutto il territorio italiano, portando tantissimi utenti ad evadere. Non tutti sanno infatti che questa scelta potrebbe portarvi in guai molto seri con la legge che sta intensificando i controlli.

Leggi anche:  Sky spaventa TIM, Vodafone e Wind: pronta una sorpresa per i clienti

Le grandi aziende infatti si sono fatte sentire, proprio per evitare che il sopruso ai loro danni continui. Per questo il governo ha istituito multe molto pesanti per coloro che dovessero essere beccati con le mani nel sacco. I semplici abbonati rischiano multe da 2000 fino a 25.000 euro, mentre coloro che vendono il servizio agli altri possono addirittura finire in manette.