Whatsapp Italia aggiornamento Android iOSWhatsapp è migliorata tantissimo negli anni. Ha apportato grandi modifiche alle funzionalità interne nonché alla parte grafica ed alla sicurezza. Con la promessa di mantenere alte le aspettative propone le anticipazioni su nuovi aggiornamenti che non faranno rimpiangere i problemi di sicurezza e le mancanze tecniche che ultimamente ci hanno spinto in direzione degli SMS e delle altre app. Pronti a chattare come non avete mai fatto? Ecco quali sono le novità in arrivo.

 

Whatsapp spegne il tachimetro: aggiornamenti a tutta birra entro l’estate

Una delle novità più importanti dell’app verde è sicuramente la pubblicità Whatsapp. Si intravede un nuovo modo di fare affari per gli inserzionisti che potranno sfruttare gli spazi pubblicitari all’interno delle Storie. Non saranno ads invasivi per noi utenti ma un buon modo per le aziende di monetizzare ed ottenere maggiore visibilità commerciale.

Ma questa è solo la prima delle novità che ci attendono al varco di un update molto atteso da tutti. In primo piano per l’opera di restyling dell’app c’è la cosiddetta Dark Mode. Se ne è parlato già diversi mesi fa con anticipazioni e screenshot provenienti dalle fonti che hanno descritto 4 modalità di utilizzoNight, Night Blue, Day Classic e Day. Grazie a questa nuova implementazione potremo continuare ad utilizzare l’app con un nuovo layout e la sicurezza di un tema che preserva preziosi punti percentuali di batteria senza affaticare la vista.

Leggi anche:  WhatsApp: spiare gli altri utenti è possibile, bastano questi 2 trucchi

In ultima analisi c’è il sistema QR Code che consentirà di associare l’amicizia senza passare per la Rubrica. Ognuno avrà il suo codice che, una volta scansionato tramite fotocamera, garantirà l’aggiunta automatica ai contatti e la possibilità di partecipare velocemente a chat e gruppi di discussione.

Tutte queste novità Whatsapp si renderanno presto disponibili per dispositivi Android ed iOS, con tempistiche ancora da accertare per mano dello sviluppatore. Che cosa ne pensi? Ti aspetti qualcosa in più da una piattaforma che continua ad essere parte integrante nel nostro vivere digitale? Spazio ai commenti.