Facebook Libra

Nell’ultimo periodo non si fa altro che parlare della nuova criptovaluta del social network Facebook. La moneta digitale della piattaforma ha un progetto molto lungo e complesso alle spalle, a cui hanno partecipato anche degli italiani.

Nonostante le polemiche degli ultimi giorni sulla moneta, oggi vogliamo parlarvi di questi italiani che stanno contribuendo alla sua nascita. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Facebook Libra: anche alcuni italiani stanno partecipando alla sua creazione

Alla creazione di Libra stanno anche partecipando Christian Catalini, Gerardo Di Giacomo e Dario Russo. I giovani in questione hanno collaborato con altri 51 esperti mondiali per allestire l’infrastruttura che sta alla base della criptovaluta. Christian Catalini è docente al Mit e Head of economics, Blockchain di Facebook. Catalini si è laureato alla Bocconi di Milano e può vantare un dottorato all’Università IS di Toronto. Nel progetto Libra ha collaborato allo sviluppo della blokchain e alla riserva di assct che dovrebbe stabilizzarne il valore.

Leggi anche:  Twitter ha deciso di eliminare una funzione molto amata dagli utenti

Gerardo Di Giacomo è un hacker etico, certificato dall’EcCouncil che vanta un curriculum di tutto rispetto. Nel 2002 ha fondato Zone-H, archivio di siti web hackerati. Ha lavorato anche in Telecom Italia dal 2004 al 2007, prima di ricoprire per un anno il ruolo di Security Researcher presso WabiSabiLabi. Negli ultimi otto mesi ha lavorato nella divisione Blockchain di Facebook.

Infine, Dario Russi, ha iniziato a lavorare nel 1988 alla Olivetti come sviluppatore. Dal 1994 al 1996 ha lavorato in Borland e successivamente per ben 6 anni in Microsoft. Nel 2011 è poi approdato in Google, dove ha lavorato fino allo scorso 2013. Da quell’anno lavora in Facebook e collabora tutt’ora all’infrastruttura di Libra.