google assistant parcheggio

Per chi non ne fosse a conoscenza, Google Assistant è l’assistente personale di casa Google che, da anni ormai, è considerato uno tra i migliori in circolazione. Ogni giorno, infatti, l’assistente di BigG impara continuamente nuove cose. Nell’ultimo periodo, una di queste, è capire in maniera automatica dove l’utente ha parcheggiato la propria automobile. Spesso, infatti, ci capita di parcheggiare l’automobile negli spazi adibiti all’esterno di un centro commerciale e, poco dopo, non ricordarne il punto esatto.  E’ proprio in questi casi, quindi, che Google Assistant ci viene in aiuto.

Secondo alcune segnalazioni fatte da alcuni utenti americani nel corso dell’ultimo weekend, pare che l’aggiornamento sia lato server e, gradualmente, verrà rilasciato per tutti. Una volta aperta l’app, quindi, verrà mostrata la scheda del parcheggio in primo piano con la posizione, qualora ovviamente fosse disponibile. Scopriamo di seguito maggiori dettagli.

Leggi anche:  Google Maps, attenzione all'app: c'è una pericolosa truffa per Android

Google Assistant diventa sempre più performante: ecco le ultime novità riguardanti i parcheggi

La funzione appena implementata da Google Assistant, come molti sanno, è giù presente da tempo su Google Maps. La differenza tra questi due, però, sta nel fatto che Google Maps permette di inserire manualmente un pin nel punto in cui è stata lasciata l’automobile. Al contrario, l’assistente di BigG, attraverso la cronologia delle posizioni di Maps, cerca di impostare questo pin virtuale in maniera automatica. Essendo ancora in fase embrionale, la funzionalità non sempre riesce a capire quando l’utente parcheggia l’automobile e inizia a camminare ma, attraverso potenti algoritmi di Machine Learning e Intelligenza Artificiale, ben presto l’assistente di Google potrà migliorarsi fornendo la posizione precisa.

Come detto poco sopra, la seguente funzione è attualmente sono in alcuni stati degli USA e, gradualmente, verrà rilasciata in tutto il mondo, Italia compresa.