TIM tra gli operatori italiani è quello che più osa in termini di investimenti tecnologici. Il provider mantiene fede alla sua tradizione con l’arrivo di Angie, il primo sistema di tecnologia virtuale per l’assistenza tecnica ai clienti. A seguito di un lavoro di sviluppo durato mesi, è pronto quello che sarà un servizio rivoluzionario per il pubblico. Ogni qual volta ci sarà un problema da risolvere, gli abbonati avranno un alleato in più.

 

TIM, l’assistente virtuale Angie per risolvere le anomalie di rete

Angie sarà configurata come una vera applicazione di messaggistica: tramite un sito apposito ci sarà un supporto aggiuntivo valido per le reti Fibra Ottica, ADSL ed anche per TIMvision. Il compito di Angie sarà semplice ma molto utile: il sistema fornirà risposte ed assistenza per la pronta risoluzione di un eventuale problema. In caso di anomalie di grande entità, poi, l’AI invierà un resoconto ai tecnici di competenza.

TIM non ha ribattezzato il suo sistema con un nome a caso. Angie è la protagonista di fumetto originale sviluppato dal provider in associazione con Panini.

Leggi anche:  Renato Zero, l’AlbumStory arriva su TIM Music

La brutta notizia, al momento, è che Angie sarà un’esclusiva per i clienti di telefonia fissa. Quest’esclusiva che esclude gli utenti mobile di TIM non avrà vita lunga. Il gestore sottolinea che soltanto “per ora” Angie sarà disponibile solo per le reti domestiche.