huawei-mate-30-pro

Siamo ancora a diversi mesi di distanza dalla presentazione ufficiale della serie Mate 30 di Huawei, a meno di cambi di tempistiche particolari. Nonostante questo di informazioni merito ce ne sono già abbastanza, complice il fatto che si tratta dei futuri top di gamma del secondo produttore di smartphone a livello globale. Come ormai siamo abituati uno dei punti forti degli smartphone del colosso cinese sarà il comparto fotografico, ma al momento ci sono altri aspetti da prendere in considerazione.

 

Huawei Mate 30 Pro

In questo caso le informazioni riguardano esclusivamente la versione Pro del dispositivo mentre per quanto riguarda il Mate 30 si sa ancora poco, paradossalmente. Partendo col display troveremo un miglioramento rispetto al predecessore, ma anche rispetto allo stesso P30 Pro. Si tratterà di un pannello AMOLED prodotto dalla cinese BOE e il quale avrà ben 6,71 pollici di diagonale; non si sa se ci sarà un notch o un’alternativa come una fotocamera pop-up però è certo che avrà un sensore per le impronte in-display.

Leggi anche:  Smartphone: come evitare di essere spiati su Tim, Wind, Tre e Vodafone

L’alimentazione del display sarà data da un nuovo processore che però abbiamo già imparato a conoscere grazie ad altre informazioni. Si tratta del Kirin 985 che se prima sembrava essere destinato ai P30, ora sappiamo invece che i primi a sfruttarlo saranno i Mate 30. Al suo fianco ci sarà un modem per il 5G e una batteria da 4.200 mAh dotata di tecnologia di ricarica rapida da 55W; per quanto riguarda la RAM è lecito ipotizzare un punto di partenza di 8 GB così come 256 GB di spazio d’archiviazione intera.