Play-Store-64-bit-Google-app-rimosse-pubblicità

Uno sviluppatore di app Android di successo con oltre mezzo miliardo di installazioni al suo attivo sta vedendo le sue app mentre vengono rimosse da Google dal Play Store. DO Global, con sede in Cina, ha avuto 46 app cancellate dall’app store Android di Google dopo che un’indagine condotta da BuzzFeed ha riscontrato seri problemi con le app.

Prima che Google iniziasse ad agire contro lo sviluppatore, DO Global aveva circa 100 app nel Google Play Store, rendendo questa una delle più grandi azioni mai intraprese contro uno sviluppatore di app da parte di Google. Le app restanti verranno rimosse a breve. DO Global era stata una sussidiaria interamente posseduta dalla ben nota società internet cinese Baidu. Ma l’anno scorso, l’unità è stata scorporata e Baidu ha mantenuto una quota del 34%.

Ecco alcuni nomi di app rimosse dal Play Store

Il rapporto iniziale di BuzzFeed ha dichiarato che almeno sei delle app di DO Global farebbero clic sugli annunci anche se l’app non era in uso. La società di sicurezza online Checkpoint, in collaborazione con BuzzFeed, ha trovato le app caricate con malware che ha soprannominato PreAMo. Questo perché le app hanno fatto clic fraudolentemente sugli annunci banner pubblicati dalle reti pubblicitarie mobili Presage, Admob e Mopub.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10 Lite, ricarica rapida 45 W e Snapdragon 855

Checkpoint afferma che il malware è stato installato da queste sei app per un totale di 90 milioni di volte. Alcune delle app coinvolte sono state accreditate a sviluppatori come “Pic Tools Group” e “Photo Artist Studio”.

Questa è un’altra violazione delle regole del Play Store. Le informazioni di contatto dello sviluppatore erano diverse anche su molte delle app, nascondendo i loro veri proprietari. I titoli reali includono app come RAM Master-Memory Optimizer; Editor di foto – Fotocamera per trucco e effetti fotografici e fotocatture crash. DO Global afferma che le sue app hanno 250 milioni di utenti attivi mensilmente. Ha inoltre affermato che la sua piattaforma di annunci mobili raggiunge 800 milioni di persone.