Amazon

La piattaforma di e-commerce Amazon aprirà a breve un nuovo deposito di smistamento a Verona e sta cercando dei nuovi dipendenti per questa sede. La struttura avrà una superficie di oltre 8.500 metri quadrati e creerà circa 30 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato.

Molte volte abbiamo parlato del colosso di Jeff Bezos e del rapporto con i propri dipendenti che, molte volte è stato un argomento molto delicato, soprattutto per le ore di lavoro stressanti e lo stipendio non adeguato. Dei depositi in Italia però non abbiamo mai parlato e ciò significa che i dipendenti sono più tutelati. Scopriamo come candidarsi al posto di lavoro.

 

Amazon cerca dei nuovi dipendenti per il deposito smistamento di Verona

Proprio ieri 23 aprile 2019 la piattaforma ha annunciato l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Verona. La nuova struttura sarà operativa in qualche mese e lavorerà con diversi fornitori locali di servizi di consegna, continuando ovviamente ad investire nella propria rete di trasporti e in altre soluzioni innovative. Amazon Logistics sta aiutando i fornitori locali di servizi di consegna a fare crescere il proprio giro di affari.

Nel deposito in questione, da circa 8.500 metri quadri, la piattaforma andrà a creare 30 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato. Oltre a questo, i fornitori di servizi di consegna, assumeranno a loro volta oltre 150 autisti a tempo indeterminato che ritireranno pacchi dal deposito di smistamento e li consegneranno a tutti i clienti Amazon nel Nord-Est. Il Responsabile di Amazon Logistics in Italia, Gabriele Sigismondi, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di aprire un nuovo deposito di smistamento a Verona, dove grazie agli oltre 20 anni di esperienza nel settore, ai progressi tecnologici e agli investimenti nelle infrastrutture saremo in grado di garantire ai nostri clienti servizi innovativi e consegne più veloci che mai“.

Leggi anche:  Amazon: le migliori offerte dell'11 maggio con codici sconto

Il Sindaco di Verona, Federico Sboarina, ha commentato dicendo: “Non possiamo che essere felici di questa nuova apertura che dimostra ancora una volta la centralità e l’attrattiva di Verona per le multinazionali. L’arrivo di uno dei colossi mondiali dell’e-commerce, in un’area della città a vocazione logistica, va nella direzione di una rigenerazione complessiva di Verona sud. Amazon, con questo nuovo deposito di smistamento, porterà nella nostra città innovazione e servizi, ma soprattutto nuovi posti di lavoro e opportunità per le imprese locali. Per questo diamo all’azienda il benvenuto a Verona“.