WhatsApp: il trucco per augurare Buona Pasqua a tutti con un solo messaggio

Anche quest’anno è arrivato il periodo pasquale, e con lui tutto il carico di tradizioni e usanze che nel nostro bel Paese sono associate alla festività e radicate nel folklore.

Tra il culto prettamente religioso e la festa più “laica”, vi è un sostrato culturale di riti che si perpetuano di anno in anno, dalle celebrazioni ai pranzi in famiglia, passando per l’acquisto delle uova di Pasqua, senza far mai venir meno il tradizionale scambio di auguri proprio nel giorno in cui si celebra la risurrezione di Cristo.

Auguri di Pasqua: istruzioni per l’uso

Ed è proprio lo scambio di auguri che, talvolta, può creare difficoltà agli utenti. Si è sempre indecisi se inviare un messaggio semplice e senza fronzoli, scrivendo “Auguri di buona Pasqua”, oppure optare per un pensiero più complesso, che però richiederebbe un’elaborazione maggiore e il rischio di cadere nel tipico copia-incolla ai contatti dell’intera rubrica.

Solo chi riceve quest’ultimo genere di auguri sa quanto possa essere ormai obsoleto pensare di selezionare tutti i numeri inviando il medesimo augurio. Per fare davvero colpo, è necessario aggiungere un minimo di personalizzazione: se proprio ci tenete a mandare lo stesso messaggio, quantomeno al termine scrivete qualcosa che rimandi proprio a quel destinatario, ad esempio “Buona Pasqua, caro Antonio”. In questo modo, il destinatario capirà che avete rivolto un pensiero direttamente a lui, e vi sarà più grato.

Ecco qualche idea da cui trarre spunto per i messaggi

Il giorno di Pasqua è per antonomasia il momento in cui si dovrebbe aspirare a raggiungere la pace e la serenità, sia interiore, sia nei confronti delle persone che ci circondano. Per questo i messaggi di auguri pasquali possono far riferimento all’auspicio che il vostro destinatario possa trascorrere una giornata serena, che possa godere degli affetti familiari e ritrovare quel senso di tranquillità che nella vita frenetica di ogni giorno potrebbe andare perduto. Ecco quindi qualche esempio di questo genere:

”Che la gioia della risurrezione possa portare pace e serenità nella vostra famiglia, permettendovi di rinnovare lo spirito di condivisione, l’affetto e il forte legame che vi unisce. Tanti auguri di Buona Pasqua”

”La colomba bianca con il ramoscello d’ulivo nel becco simboleggia la purezza della pace che scende a redimerci: che questa Pasqua possa rappresentare un momento di rinnovamento, una nuova partenza per affrontare al meglio e con più serenità la vita che ci attende”

”Serenità e pace: questo il miglior augurio che potrei farvi, affinché uniti nello spirito della risurrezione possiamo anche noi aspirare alla comunione e alla pace fraterna”.

Ci possono anche essere auguri meno intrisi di spirito religioso, per chi vive la ricorrenza senza dare peso eccessivo all’aspetto religioso e scherzando più sul lato “consumistico” della festività, con frasi come:

”La Pasqua è il momento dell’anno che preferisco, perché posso mangiare tutta la cioccolata che voglio senza dover dare spiegazioni a nessuno! Buona Pasqua”

”La vita è come un uovo di Pasqua: ci si aspetta grandi sorprese e invece ci si ritrova con un portachiavi in mano”.