disservizi e rimodulazioni

Il 2019 sembra non essere clemente con gli utenti dei vari operatori nazionali. Dopo le precedenti rimodulazioni che hanno visto protagonisti i clienti TIM, ne arrivano delle nuove anche per gli utenti Vodafone e Wind.  Dai due euro in su, gli utenti di questi operatori nazionali vedranno i propri abbonamenti aumentare di prezzo: ecco tutti i dettagli a riguardo.

Rimodulazioni Wind: l’abbonamento Noi Unlimted + è il protagonista

Wind ha deciso di applicare delle rimodulazioni ad una sua offerta per la casa, in particolare a Noi Unlimited +. A partire dal 5 giugno di quest’anno, gli utenti subiranno un aumento di 2 euro in bolletta. Wind ha giustificato la rimodulazione asserendo che sia sopravvenuta un’ “esigenza di modifica del posizionamento dell’offerta”. 

Rimodulazioni Vodafone per gli abbonamenti Internet  e offerte fisse

Vodafone ha deciso di applicare degli aumenti su due tifi di tariffe. La prima si verificherà il 14 luglio 2019 e interesserà l’Abbonamento Internet. Secondo quanto affermato dallo stesso operatore, il piano costerà 5 euro al mese a partire dalla data sopra riportata.

Leggi anche:  Aumenti in Tim, Wind 3 e Vodafone: ecco tutte le novità per il 2019

Sempre nel mese di luglio, anche diverse offerte relative alla linea fissa subiranno degli aumenti pari a 2,99 euro al mese. Tra queste segnaliamo le promozioni Internet Unlimited e Unlimited Plus, Vodafone One, Vodafone One Pro TV, Internet & TV.

Rimodulazioni TIM? Meglio Addebito su promozioni prepagate

Quella di TIM non è una vera e propria rimodulazione, ma bensì un addebito che verrà reso valido solo sulle offerte prepagate. A partire da fine mese, nello specifico dal 28 aprile, entrerà in funzione il nuovo servizio “Sempre Connessi”. Attraverso questo, l’utente che ha esaurito il credito potrà continuare a telefonare, inviare sms e navigare online al costo di 1,80 euro.

Tale addebito verrà imposto al rinnovo successivo.