Qualche settimana fa vi avevamo parlato di due nuovi smartphone entry-level targati Vivo, i quali erano apparso sul portale di benchmark Geekbench. Ora, però, uno di questi due dispositivi è stato certificato anche dal’ente cinese TENAA.

 

Vivo 1901: display da 6.35 pollici FullView e batteria da 5000 mAh

Dopo essere passato da Geekbench, ecco che uno dei due misteriosi smartphone di Vivo e stato certificato da TENAA. Lo smartphone, in particolare, è stato certificato questa volta con i numeri di modello V1901A e V1901T. Grazie a questa nuova certificazione, possiamo quindi avere un quadro piuttosto chiaro riguardo alle specifiche tecniche di questo dispositivo.

Il presunto Vivo 1901 disporrà, dunque, di un ampio display FullView con una diagonale da ben 6.35 pollici in risoluzione HD+ e sarà caratterizzato da un piccolo notch a goccia (un trend ormai molto diffuso fra i vari smartphone della concorrenza). In questo piccolo notch, troverà posto la fotocamera anteriore, che sarà caratterizzata da un sensore fotografico da 16 megapixel.

Leggi anche:  Huawei P Smart 2020: svelate le caratteristiche tecniche da TENAA

Sul retro, Vivo 1901 avrà a disposizione ben tre sensori fotografici. Il sensore principale sarà da 13 megapixel, quello secondario sarà da 2 megapixel mentre l’ultimo sarà un grandangolo da 8 megapixel, accompagnati ovviamente da un flashLED. Al centro della backcover, poi, ci sarà un sensore biometrico per le impronte digitali.

A livello prestazionale, il prossimo Vivo 1901 disporrà del processore MediaTek Helio P35, un SoC octa core da 2.3 GHz, accompagnato da 4 GB di memoria RAM e 64 GB oppure 128 GB di storage interno, sempre espandibile tramite microSD fino a 256 GB. La batteria installata a bordo sarà notevolmente capiente, dato che sarà da ben 5000 mAh. Il sistema operativo installato a bordo, infine, sarà Android 9 Pie.