Quella delle rimodulazioni è divenuta una pratica che sembra ormai caratterizzare il mercato della telefonia odierno, creando un generale malcontento tra i clienti che vengono poi coinvolti dagli aumenti previsti dagli operatori telefonici.

Anche per quest’anno, infatti, Vodafone e TIM – senza dubbio due tra gli operatori telefonici migliori e più utilizzati in Italia – hanno comunicato una serie di rimodulazioni che interesseranno sia le utenze di linea mobile che fissa.

Rimodulazioni TIM e Vodafone: ecco cosa cambierà per i clienti

Vodafone

Vodafone ha comunicato che, a partire dal 7 Luglio, le offerte di linea fissa Internet Unlimited, Internet Unlimited +, Internet & TV Sport, Vodafone One e Vodafone One Pro TV attivate dal 25 Marzo al 30 Novembre 2018 subiranno un aumento di 2,99 euro al mese. Tutti i clienti interessati, potranno scegliere se esercitare il diritto di recesso per passare ad altro gestore telefonico gratuitamente o attivare la promozione Extra 30 GIGA che prevede 30 GB di traffico Internet aggiuntivi ogni mese.

Leggi anche:  Rimodulazioni Tim e Vodafone 2019: le bollette diventano più care

TIM

In arrivo una nuova rimodulazione per i clienti TIM di linea mobile, lanciata con un servizio battezzato “Sempre Connessi”. A partire dal prossimo 28 Aprile, tutti i clienti TIM che effettueranno traffico telefonico (chiamate, SMS, Internet) nei due giorni successivi all’esaurimento del credito residuo, subiranno un aumento di 1,80 euro sul rinnovo dell’offerta attiva.

E ancora, a partire dal 15 Marzo, invece, sono state rimodulate le seguenti offerte della gamma TIM Business:

  • Le offerte TuttofibraTim TuttoLinea Valore+, Linea Valore+ ISDN, Linea Valore+ ISDN, Linea Valore+ ISDN, Linea Voce+, Linea Voce ISDN, Linea telefonica affari, Linea telefonica entrante, Accesso Base Singolo Affari, Linea ISDN e ISDN dati base. Tutte hanno subito un aumento di 10 euro al mese;
  • L’offerta Internet Professionale. Questa ha subito un aumento del 10%.