WhatsApp: i messaggi cancellati dagli amici possono essere recuperati con un trucco

Sugli smartphone odierni è ancora possibile utilizzare lo strumento del #31#. Chi è esperto di scherzi telefonici sa che tale combinazione numerica rappresenta i metodo principale per far comunicare con amici, conoscenti e parenti in maniera del tutto anonima. Sul web – ed in particolare su YouTube – sono reperibili ancora ora video di scherzi cult effettuati proprio con il #31#.

Da quando WhatsApp è entrato dirompente nelle comunicazioni di tutti noi, il #31# ha perso leggermente un po’ di smalto.

 

WhatsApp, come inviare messaggi anonimi agli amici in chat

Le discussioni di WhatsApp sono rintracciabili in tutti i sensi. Sulla piattaforma di messaggistica, non è possibile utilizzare alcun genere di profilo anonimo. Tante persone hanno chiesto a gran voce l’adozione di una modalità anonima su WhatsApp, ma per ora tale possibilità sembra non essere contemplata dagli sviluppatori.

Leggi anche:  Addio Whatsapp: con la versione 2.0 degli SMS Google cambia tutto

Anche se non ci sono vie ufficiali, sul web esistono alcuni trucchi per usare la chat in maniera segrete. Uno dei metodi è dato sicuramente dalla piattaforma “Text+”. L’applicazione Text+ è presente sul marketplace Google Play ed ha un unico scopo: dar vita a numeri finti e temporanei, necessari per la nascita di profili temporanei su WhatsApp.

Text+ porta l’utente a completare le fasi di accreditamento sulla piattaforma grazie ad un numero fasullo. Dopo poche mosse, gli utenti avranno a loro disposizione un account nuovo di zecca senza riferimenti del legittimo proprietario. Così facendo si potrà parlare con amici senza mostrare in via diretta la propria identità.