Whatsapp Android transcriber

L’uso come di WhatsApp ci dice che note vocali sono sempre più importanti sulla chat di messaggistica. Gli utenti sono letteralmente innamorati delle registrazioni audio. Il motivo è semplice: quando si deve cominciare un qualcosa di lungo e complesso ad amici e parenti, è più semplice registrare piuttosto che scrivere lunghe frasi. Così come le parole, le note vocali ora stanno mettendo pian piano in fuorigioco anche le telefonate.

 

WhatsApp, dal team di sviluppo della chat nasce un sistema alternativo alle note vocali

Il team di sviluppo di WhatsApp non si accontenta del successo ottenuto sino ad ora e già sta pensando ad uno strumento alternativo per le note vocali. La chat sta mettendo a punto un esclusivo sistema di dettatura.

Chi possiede smartphone con sistemi operativi iOS ed Android aggiornati già conosce tale strumento. Gli utenti possono registrare la loro voce per dettare alla tastiera del dispositivo il messaggio da scrivere. La differenza netta rispetto al passato è che WhatsApp lavorerà ad una tecnologia tutta sua.

Leggi anche:  WhatsApp, tre metodi segreti per lasciare un gruppo senza farsi scoprire

A breve sulla chat ci sarà un nuovo tasto di registrazione, accanto a quello delle note vocali. Il funzionamento della dettatura WhatsApp sarà speculare a quello dei sistemi operativi. L’obiettivo a breve termine del team di sviluppo è creare una tecnologia i cui risultati siano più accurati di quelli degli OS. Questa novità potrà essere di grande aiuto, specie in alcune circostanze come quando si è alla guida.