disservizi

Dagli operatori nazionali ci si aspetterebbe di ottenere un servizio ottimale e senza mai problemi: soprattutto perchè alcune volte si paga anche più del dovuto. Sebbene gli ultimi anni abbiano conosciuto una progressiva crescita tecnologica ed oggi, nel 2019, si parla già di 5G, le infrastrutture di Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad qualche volta non vogliono funzionare come si deve.

Negli ultimi tempi, infatti, non è raro che i clienti si lamentino in merito a disservizi vari come down di rete o blackout totali. Chi rimane senza linea, chi non può usare il suo abbonamento: insomma, le problematiche sono varie e riguardano tutti gli operatori, chi più e chi meno a seconda dei giorni.

Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad: chi ha avuto più problemi nelle ultime 48 ore?

Prendendo d’esempio le ultime 48 ore e servendosi del sito downdetector.it si può dubito notare che tutti e quattro gli operatori nazionali hanno avuto qualche alto e qualche basso. Per quanto riguarda:

  • Tim ha avuto segnalazioni abbondanti e picchi fino a 30 lamentele ben due volte; i disservizi sono stati registrati in merito a Internet fisso (38%), Telefonia fissa (33%), Telefonia mobile (28%);
  • Wind ha subito qualche calo durante l’ora di pranzo, con segnalazioni e picchi di 30 lamentele nello stesso frangente; i disservizi sono stati in merito a Internet (56%), Totale blackout (25%), Telefonia (17%);
  • Vodafone Italia ha avuto problemi relativi a Internet (45%), Telefonia mobile (29%)
    e Telefonia fissa (25%);
  • Iliad ha riscontrato qualche problema, ma in questo caso le segnalazioni non sono state così alte come i precedenti operatori; i disservizi che sono stati registrati sono avvenuti per via di Internet mobile (44%), Telefonia mobile (38%), Blackout totale (17%);
  • 3 Italia, infine, ha registrato disservizi per Telefonia mobile (48%), Internet mobile (48%) e Blackout totale (2%).